La Voce Artistica 2019

Carissimi,

eccoci a festeggiare con voi i 20 anni della Voce Artistica, idea nata nel 1999 a Ravenna di comunione di idee e saperi tra chi ruota intorno agli artisti che fanno della loro voce un mestiere e una passione
In questi 20 anni abbiamo incontrato persone e talenti straordinari, sia in campo scientifico che riabilitativo e didattico, e continueremo a farlo perché ci sono ancora tanti aspetti e generi vocali che non abbiamo toccato, altri su cui vogliamo continuare ad aggiornarci, e conoscere le ultime scoperte in campo clinico e rieducativo, come pure in campo didattico e artistico.

Quest’anno ritornerà alla grande una sessione sul canto lirico, con relazioni sulla didattica, sulla voce dei castrati, le strategie acustiche di proiezione vocale, il ruolo del maestro accompagnatore; il tutto avrà il suo culmine nella presenza del più acclamato soprano italiano degli ultimi decenni, Mariella Devia, e del maestro Giuseppe Sabbatini

Non mancherà un workshop teorico pratico a cura di Francesca Della Monica sulla voce di impostazione lirica nella musica di oggi, compreso il cross-over e le distorsioni nel canto contemporaneo. 
Il primo concerto serale vedrà riunite tra le più grandi voci del panorama lirico italiano accompagnate dal maestro Richard Barker
La mattinata avrà invece indagato i facilitatori percettivi e propriocettivi nel canto passando dalla sinestesia alle proprietà dell’ascolto per testare poi attraverso un workshop pratico la standardizzazione di protocolli specifici di applicazione delle tecniche di riscaldamento a vocal tract semi-occluso.

La seconda giornata, dopo due dissertazioni sugli elementi etici e di responsabilità nell’azione didattica e formativa e su un aggiornamento della classificazione dei meccanismi laringei in relazione ai registri didattici vedrà affrontare sul palco tre tematiche.
La prima sessione coniugherà il canto armonico con a spiritualità, con relazioni foniatriche a cura di Ricci Maccarini e Tisato, musicologiche con Roberto Laneri, didattiche con Silvia Biferale, e performative. 
Nel pomeriggio ci dedicheremo alla pratica didattica negli stili del pop, del rock, del jazz, del soul e del country con un workshop di Lisa Popeil dagli States e la presentazione di un Progetto di diffusione del jazz nelle scuole capitanato da Paolo Fresu e Tullio Visioli
La terza sessione si occuperà di medicina alternativa per la voce, dall’omeopatia alla medicina ayurvedica alla riflessologia. 
Alla sera abbiamo inoltre la possibilità di partecipare ad un grande evento: il Festival Internazionale del Videoclip Musicale con la partecipazione di grandi nomi internazionali del pop che Vi diremo più avanti. 

Il sabato si apre in traduzione simultanea con una carrellata di foniatri artistici internazionali per festeggiare i 50 anni del Collegium Medicorum Theatri, organismo che riunisce le autorità scientifiche più illustri in tema di cura della voce artistica.
Si affronteranno alcune particolarità della fisiologia, clinica e chirurgia nel canto, comprese le problematiche del livello di lavoro performativo richiesto e le limitazioni o i vantaggi correlati a corde vocali portatrici di anomalie congenite.  
Conclude la mattina un workshop a franca impronta logopedica sulla voce risonante con il metodo di Katerine Verdolini da NewYork.
Nel pomeriggio scopriremo il Groove con Gegè Telesforo e il beat-box con Gene Shinozaky
L’ultima parte della giornata sarà dedicata alle chiavi taumaturgiche che il canto sa portare alle persone affette da patologie varie, e il nostro cuore canterà con persone affette da Parkinson, Alzheimer, tetraparesi, non vedenti, ipoacusiche. 
Lo spettacolo serale in collaborazione con il Festival IMAGinACTION vedrà, dopo la premiazione dei vincitori del premio di Vocologia Artistica, interviste, videoclip ed esibizioni di grandi cantanti pop del panorama nazionale.

La domenica mattina sarà tutta all’insegna di vari aspetti della riabilitazione logopedica con alcuni aspetti didattici compresa la presentazione di un nuovo leggio acustico, e si concluderà con una sessione di approfondimento sui concetti didattici di mix, mix estremo e belting.
Con uno spazio al doppiaggio sia cinematografico che cantato si apre il pomeriggio con la partecipazione di Gabriella Scalise, mentre Raffaella Misiti ci darà esemplificazione su come entrare nella vocalità del Musical Theatre.
A metà pomeriggio della domenica una grande sorpresa che scoprirete leggendo il programma.

Null’altro da aggiungere se non, a gran Voce, siete pronti?

Vi aspettiamo numerosi, prenotatevi per tempo!